Home | Le Ricette di Despar | Insalata di cavolfiore, broccolo, bacche di Goji e di Phy...

Insalata di cavolfiore, broccolo, bacche di Goji e di Physalis

Insalata di cavolfiore, broccolo, bacche di Goji e di Physalis

Broccoli e cavolfiore sono ortaggi comunemente consumati cotti, facendoci dimenticare quanto siano croccanti e sfiziosi mangiati crudi. Provali con una delicata marinata a base di agrumi, arricchiti da chicchi rossi di melagrana e bacche di Goji: un’insalata ricca di gusto e di colore.

Ingredienti
150 g di cavolfiore
150 g di broccolo
1 finocchio
1 melagrana
25 g di Bacche di Goji Super Frutti Noberasco (disponibili in tutti i punti vendita che trattano il prodotto)
una manciata di Bacche di Physalis Super Frutti Noberasco (disponibili in tutti i punti vendita che trattano il prodotto)
20 g di mandorle
succo di 2 arance
succo di mezzo limone
aceto balsamico o aceto di mele
olio extra vergine di oliva
sale e pepe

Procedimento
1. Lascia reidratare le bacche di Goji per una decina di minuti in acqua.
2. Nel frattempo lava sotto acqua corrente tutta la verdura, asciugala e affettala molto finemente a carpaccio.
3. Versa la verdura in una capiente insalatiera e aggiungi il succo del mezzo limone e delle arance, mescolando.
4. Aggiungi le mandorle divise a metà con un coltello, alcuni chicchi di melagrana, una macinata di pepe, un pizzico di sale, olio, aceto, le bacche di Goji reidratate e le bacche di Physalis.
5. Mescola e lascia marinare per almeno una quindicina di minuti prima di servire, in questo modo le verdure diverranno più tenere e piacevoli.

Bicchierini di yogurt greco e kiwi Punti - 20

Bicchierini di yogurt greco e kiwi

L’attesa del 2015 è dolce, sana e light.

Gnocchetti rosa Punti - 20

Gnocchetti rosa

È amore a prima vista con questi simpatici gnocchetti che racchiudono in sé il sano segreto della barbabietola.

Il menu delle Feste di Giancarlo Perbellini Punti - 20

Il menu delle Feste di Giancarlo Perbellini

Lo chef Giancarlo Perbellini ci fa sognare con il suo menu adatto sia per il Veglione del 31 sia al pranzo di Capodanno.